BIENNIO comune

I primi due anni di percorso sono comuni a tutti gli studenti dell'Istituto, secondo il seguente orario

immagine nel testo

Si può notare che MOLTE sono le discipline da studiare, più di una decina, ma questo non deve spaventare: alcune sono già molto conosciute, altre sono conosciute in parte altre sono proprio nuove. 

Ma facciamo alcune considerazioni.

Se è già abbastanza difficile scegliere la scuola superiore, ancora più difficile è decidere, appena terminato l’esame della terza media, quale indirizzo di studio e di specializzazione scegliere.

Uno dei timori dei neo iscritti è infatti quello di decidere subito: “e se poi sbaglio?”

Il biennio dell’Istituto Tecnico offre quindi un percorso comune per tutti gli studenti che si iscrivono dando loro anche la possibilità di cambiare idea. 

I primi due anni servono per ricevere una conoscenza e una formazione il più possibile completa e trasversale per arrivare ad una scelta consapevole e convinta.

  • Una formazione completa perché materie come italiano, matematica, inglese, storia, scienze, fisica... concorrono a rafforzare le basi per una formazione che garantisca un agile proseguimento degli studi nel triennio 

  • Trasversale perché materie come diritto ed economia, disegno tecnico e informatica, fisica e chimica ma soprattutto Scienze e Tecnologie Applicate (STA) aiutano a fare chiarezza dentro di sé. 

  • Scienze e tecnologie applicate (STA) infatti nel secondo anno si articola su tre ore, durante le quali tutti gli studenti potranno svolgere attività inerenti tutti e tre gli indirizzi proposti dalll’istituto “De Pretto” e poter sperimentare attraverso la partecipazione ai rispettivi laboratori, l’offerta di ogni specializzazione

L’aspetto più interessante è proprio questo: “Poiché ho una mezza idea di cosa fare come lavoro nella vita, mi iscrivo al “De Pretto” perchè voglio mettere a fuoco meglio questa idea e capire sul campo quali sono le mie attitudini"