PCTO


 

Sospensione di tutte le attività PCTO a. s. 2019/20

 

Il D.P.C.M. del 10 aprile dispone la sospensione delle attività didattiche in presenza nelle scuole di ogni ordine e grado e di tutte le uscite didattiche nel territorio comunque denominate, programmate dalle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado.

In questa situazione di emergenza sanitaria, c'è l'impossibilità sia di verificare e garantire che siano rispettate le nuove norme di sicurezza (in particolare il distanziamento) nelle aziende che collaborano con il nostro Istituto alla realizzazione dei percorsi P.C.T.O che di garantire a tutti gli studenti di poter effettuare un'esperienza di alternanza/tirocinio in azienda in modo sicuro per loro e per le loro famiglie.

Pertanto si comunica che sono sospese tutte le attività inerenti a Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento (ex Alternanza Scuola Lavoro) fino al 31 agosto 2020.

 

 

WWWnews - MODULO di Iscrizione Attività ASL/PCTO 2019/2020

 --------------------------------------------------------------------------------------

  QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DELLE AZIENDE (link)

 --------------------------------------------------------------------------------------

  DIARIO DI BORDO PCTO: ISTRUZIONI PER L'USO (link)

 --------------------------------------------------------------------------------------

 

Percorsi per le Competenze

Trasversali e l’Orientamento (ex Alternanza Scuola Lavoro)

L’alternanza scuola-lavoro (ora PCTO) è stata introdotta dal Legislatore come attività obbligatoria (normativa di riferimento: Legge 53/2003; D. Lgs. n. 77/2005; Legge 107/2015: commi da 33 a 43. Guida operativa per la scuola sulle attività di alternanza scuola lavoro - ottobre 2015; Atto n. 384 - delega l. 107/2015; Decreto 3 novembre 2017, n. 195: “Regolamento recante la Carta dei diritti e dei doveri degli studenti in alternanza scuola-lavoro e le modalità di applicazione della normativa per la tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro agli studenti in regime di alternanza scuola-lavoro”; nota MIUR n. 3355 del 28-03-2017: ATTIVITÀ DI ALTERNANZA SCUOLA LAVORO - CHIARIMENTI INTERPRETATIVI) e coinvolge tutte le classi terze, quarte e quinte delle Scuole secondarie di II grado.

L'ASL (ora PCTO) è «metodologia didattica» e «modalità formativa» che consente agli studenti di tutte le tipologie di Istituti di realizzare il percorso in sintonia con il profilo educativo del proprio corso di studi, alternando periodi in scuola e in contesti lavorativi. L'ASL (ora PCTO) consente di innovare le metodologie di insegnamento (teoria/pratica) e può accrescere la motivazione allo studio, arricchire la formazione ottenuta nei percorsi scolastici e formativi con l'acquisizione di competenze spendibili nel mondo del lavoro, personalizzare i percorsi, favorire l’orientamento, le vocazioni, gli interessi e gli stili di apprendimento degli studenti. L’Alternanza permette inoltre di rafforzare i legami tra la scuola e il mondo del lavoro per lo sviluppo culturale, sociale ed economico del territorio.

Con la Legge 107/2015 dalle classi Terze il percorso Alternanza Scuola-Lavoro (ora PCTO) rientra a tutti gli effetti nel curricolo (per un totale di 400 ore nel triennio) e consta di momenti formativi disciplinari, incontri con esperti, visite aziendali e periodi di tirocinio nelle aziende durante i mesi estivi.

Con legge 30 dicembre 2018, n. 145, “Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2019 e bilancio pluriennale per il triennio 2019-2021”, è stata disposta la ridenominazione dei percorsi di alternanza scuola-lavoro di cui al decreto legislativo 15 aprile 2005, n. 77, in “percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento” (d’ora in poi denominati PCTO). Contestualmente alla riduzione delle risorse, a decorrere dall’anno scolastico 2018/19 i percorsi, in origine previsti di 400 ore, sono stati fortemente compressi (DM 774 del 4 settembre 2019: Linee guida in merito ai percorsi per le competenze trasversali e per l'orientamento, di cui all'articolo 1, comma 785, della legge 30 dicembre 2018, n. 145). Il nostro Istituto intende tuttavia garantire agli allievi e alle loro famiglie percorsi di almeno 210 ore, da realizzarsi in tre anni.

I periodi di tirocinio vengono coordinati e monitorati dal tutor aziendale e dal tutor scolastico. Per gli studenti inseriti in azienda viene predisposto un progetto formativo con gli obiettivi e le modalità di svolgimento del tirocinio e la loro attività viene seguita e monitorata da un tutor aziendale. Alla fine dell'esperienza viene redatta da parte dell'impresa una scheda di valutazione e da parte dell’allievo una breve relazione. Il Consiglio di Classe esprime una valutazione dell’esperienza che entra a far parte a tutti gli effetti del curricolo dello studente il quale elaborerà nel corso del triennio un Portfolio da presentare poi in sede di Esame di Stato.

 

Gli allievi delle classi quinte posso consultare la proposta di preparazione alla presentazione dei PCTO predisposta dall'USRV al seguente link:

GUIDA ALLA PREPARAZIONE DELLA "BREVE RELAZIONE" SULL'ATTIVITA' DI PCTO

 

 

PIANO PROGRAMMATICO (numero MINIMO di ore garantito ad ogni studente)

ATTIVITA’

CLASSE TERZA

CLASSE QUARTA

CLASSE QUINTA

ORE STAGE

80 ore

80 ore

/

ATTIVITA’ FORMATIVE

25 ore

15 ore

10 ore

 

105 ore

95 ore

10 ore

TOTALE

210 ore

 

ATTIVITA’

CLASSE TERZA

CLASSE QUARTA

CLASSE QUINTA

VISITE AZIENDALI

5 ore

5 ore

5 ore

INCONTRI CON ESPERTI

5 ore

5 ore

5 ore

FORMAZIONE (sicurezza, organizzazione aziendale, legislazione lavoro)

10 ore

 

 

MODULI DISCIPLINARI

(italiano, matematica, inglese, discipline di indirizzo)

5 ore

5 ore

 

STAGE

80 ore

80 ore

 

TOTALE ORE per anno

105 ore

95 ore

10 ore

TOTALE

210 ore

 

 

Linee Guida PCTO con allegati - Adottate con decreto n. 774 del 4 settembre 2019