Funzionigramma

Il dirigente scolastico, prof. Giovanni Rizzi, riceve per appuntamento.

Email: ds@depretto.edu.it

DIRETTORE DEI SERVIZI GENERALI ED AMMINISTRATIVI (DSGA)

Il Dsga:

  • sovraintende ai servizi Amministrativo-contabili;
  • cura l’organizzazione della Segreteria;
  • redige gli atti di ragioneria ed economato;
  • dirige ed organizza il piano di lavoro a tutto il personale ATA;
  • lavora in stretta collaborazione col Dirigente affinchè sia attuabile l’Offerta Formativa dell’Istituto, compatibilmente con le risorse economiche disponibili.

Email: dsga@depretto.edu.it

Collaboratori         

Compiti:

  1. sostituzione del dirigente, in caso di assenza per malattia o ferie;
  2. coordinamento delle attività di vicepresidenza, nel rispetto della autonomia decisionale degli altri docenti;
  3. generale confronto e relazione con l’utenza e con il personale per ogni questione inerente le attività scolastiche;
  4. esame e concessione di congedi e permessi (retribuiti e brevi) al personale docente;
  5. sostituzione dei docenti assenti, anche con ricorso a sostituzioni a pagamento quando necessario e legittimo;
  6. controllo della regolarità dell’orario di lavoro del personale docente;
  7. autorizzazione all’uscita delle classi per visite didattiche di un giorno;
  8. modifiche e riadattamento temporaneo dell’orario delle lezioni, per fare fronte ad ogni esigenza connessa alle primarie necessità di vigilanza sugli studenti e di erogazione, senza interruzione, del servizio scolastico; in caso di necessità, può disporre la separazione delle ore di compresenza tra docente teorico e docente tecnico pratico;
  9. valutazione ed eventuale accettazione delle richieste di ingresso posticipato o di uscita anticipata degli alunni, in accordo a quanto previsto dal regolamento di istituto;
  10. autorizzazione all’uscita delle classi nella giornata successiva in caso di necessità (scioperi, assemblee sindacali, …);
  11. vigilanza sull’andamento generale del servizio, con obbligo di riferirmi qualunque fatto o circostanza che possa, a suo parere, pregiudicare un regolare svolgimento dello stesso.
  12. collaborazione nella predisposizione delle circolari ed ordini di servizio;
  13. collaborazione per l’elaborazione dell’organigramma e del funzionigramma;
  14. coordinamento dell’organizzazione e dell’attuazione del P.O.F.
  15. collaborazione alla formazione delle classi;
  16. svolgimento di azione promozionale delle iniziative dell’Istituto;
  17. collaborazione alla ricerca di sponsor per eventi, manifestazioni, investimenti in strutture didattiche
  18. partecipazione, su delega del dirigente scolastico, a riunioni o manifestazioni esterne;
  19. collaborazione alla gestione del sito web;
  20. collaborazione alla predisposizione del Piano Annuale delle Attività, con particolare attenzione ai calendari per i corsi di recupero e per il ricevimento pomeridiano dei genitori.

Email: vicepresidenza@depretto.edu.it

 

Responsabile ufficio tecnico

Gli istituti tecnici per gli indirizzi del settore tecnologico sono dotati di un ufficio tecnico con il compito di “sostenere la migliore organizzazione e funzionalità dei laboratori a fini didattici e il loro adeguamento in relazione alle esigenze poste dall’innovazione tecnologica, nonché per la sicurezza delle persone e dell’ambiente”.

L’ufficio tecnico riprende e potenzia il tradizionale compito di collaborazione con la direzione dell’istituto, di raccordo con gli insegnanti impegnati nello svolgimento delle esercitazioni pratiche e con il personale A.T.A., per l’individuazione, lo sviluppo e il funzionamento ottimale delle attrezzature tecnologiche e delle strumentazioni necessarie a supporto della didattica; assume un ruolo rilevante in una scuola che considera la didattica di laboratorio come una delle sue caratteristiche distintive ai fini dell’acquisizione delle competenze da parte degli studenti.

L’ufficio tecnico può estendere il suo campo d’azione a tutte le aree disciplinari attraverso la predisposizione di un piano di attività per l’uso programmato degli spazi e delle attrezzature, la ricerca delle soluzioni logistiche e organizzative più funzionali alla didattica ed anche per la condivisione in rete delle risorse umane, professionali e tecnologiche disponibili.

Per soddisfare le esigenze di manutenzione e adeguamento continuo delle risorse tecniche necessarie all’attività didattica e al funzionamento generale dell’istituto, è utile che l’ufficio tecnico sviluppi una progettazione che parta dalla rilevazione delle necessità evidenziate dai responsabili dei dipartimenti e dei laboratori e dall’individuazione di categorie di beni o di servizi da approvvigionare; interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria da mettere in atto; possibili integrazioni di risorse disponibili sul territorio anche in rete con altri istituti.

Funzioni:

-Sovrintende, in collaborazione con i Responsabili dei laboratori e con gli assistenti tecnici, all’individuazione, allo sviluppo e al funzionamento ottimale delle attrezzature tecnologiche.

- Ricerca soluzioni logistiche e organizzative più funzionali alla didattica.

- Si raccorda con i Responsabili di Dipartimento per un supporto alla gestione e alla realizzazione di progetti didattici.

- Coordina il lavoro degli Assistenti tecnici per l’organizzazione dei reparti e per la manutenzione ordinaria e straordinaria delle attrezzature e macchinari.

- Predispone bandi di gara e invia richieste di preventivi secondo le norme vigenti.

- Predispone i buoni d’ordine e appronta i quadri comparativi.

- Archivia gliordini evasi.

- Collabora con il D.S.G.A. e con gli Uffici contabili per quanto riguarda i pagamenti degli acquisti.

- Contatta le ditte esterne.

- Su indicazione del DS contatta l’Amministrazione Provinciale per la razionalizzazione degli spazi interni.

- Seguendo le indicazioni del piano annuale di spesa e del DS, reperisce le risorse necessarie alle attività didattiche di laboratorio e formula al DS le proposte di acquisto dei beni inventariabili.

- Verifica la corrispondenza dei prodotti acquistati con quanto indicato nella richiesta di fornitura.

- Verifica la perfetta funzionalità dei prodotti acquistati e firma il collaudo.

- Predispone ogni azione atta a perseguire una idonea ed efficace conservazione e custodia delle apparecchiature e dei sussidi didatticiin dotazione all’istituto, impartendo precise indicazioni operative agli Assistenti Tecnici e ai Responsabili di laboratori/sussidi.

- Controlla, in collaborazione con i Responsabili dei Laboratori, che software inseriti nei personal computer in dotazione della scuola siano rispondenti alle licenze possedute dall’istituto, vigila sulla corretta fruizione dei collegamenti a siti Internet e periodicamente predispone con la collaborazione degli Assistenti tecnici il resettaggio delle macchine.

- Si avvale della collaborazione dell’assistente amministrativo assegnato all’ufficio tecnico e ne coordina il lavoro.

- Collabora con il Comitato Tecnico Scientifico.

- In stretto coordinamento con il RSPP verifica la situazione logistica degli spazi interni ed esterni alla scuola e adotta le misure necessarie alla piena funzionalità degli stessi segnalando alla Provincia, proprietaria dell'edificio scolastico, guasti o inefficienze di natura tecnica e/o dei locali; controlla i regolamenti di funzionamento dei laboratori, delcorretto uso dei laboratori e delle attrezzature in essi contenuti

Email: ufficio.tecnico@depretto.edu.it

 

Responsabile Prevenzione, Protezione, Sicurezza

Compiti:

  1. individuazione dei fattori di rischio, alla valutazione dei rischi e all'individuazione delle misure per la sicurezza e la salubrità degli ambienti di lavoro, nel rispetto della normativa vigente sulla base della specifica conoscenza dell'organizzazione aziendale;
  2. elaborazione, per quanto di competenza, delle misure preventive e protettive ed i sistemi di cui all'art. 28, ed i sistemi di controllo di tali misure;
  3. elaborarazione delle procedure di sicurezza per le varie attività scolastiche;
  4. proposizione dei programmi di Informazione e formazione dei lavoratori (sui rischi, compresi quelli specifici, misure di prevenzione e protezione, pericoli connessi all'attività; delle procedure di Pronto Soccorso, lotta antincendio, procedure di evacuazione; nominativo RSPP; nominativo del Medico competente; nominativo dei lavoratori incaricati dell'attuazione delle misure di pronto soccorso, salvataggio, prevenzione e lotta antincendio, gestione delle emergenze);
  5. partecipazione alle consultazioni in materia di tutela della salute e di sicurezza sul lavoro, nonché alla riunione periodica di cui all'art. 35;
  6. fornire ai lavoratori le informazioni di cui all'art. 36;
  7. programmazione, in collaborazione con il dirigente scolastico, di corsi di formazione al personale, per quanto attiene ad aspetti generali della normativa di riferimento, antincendio, emergenza ed evacuazione, rischio rumore, rischio chimico, compresa la fornitura di dispense e materiale informativo da distribuire ai partecipanti;
  8. informazione ai lavoratori, studenti inclusi, sui rischi per la sicurezza e salute connessi alle attività svolte, specie in palestra e nei laboratori didattici, sulle misure di protezione da adottare, sui rischi specifici cui sono esposti in relazione all'attività svolta, sulle normative di sicurezza e disposizioni legislative in materia, sulle procedure concernenti la lotta all'incendio, l'evacuazione di alunni e lavoratori in caso di incendio e terremoto.

 

Email:  rspp@depretto.edu.it

Animatore Digitale

  • Coordinare la diffusione dell’innovazione a scuola e le attività del PNSD anche previste nel piano nel Piano triennale dell’offerta
  • stimolare la formazione interna alla scuola negli ambiti del PNSD, attraverso l’organizzazione di laboratori formativi, favorendo l’animazione e la partecipazione di tutta la comunità scolastica alle attività formative;
  • favorire la partecipazione e stimolare il protagonismo degli studenti nell’organizzazione di workshop e altre attività, anche strutturate, sui temi del PNSD, anche attraverso momenti formativi aperti alle famiglie e ad altri attori del territorio, per la realizzazione di una cultura digitale condivisa;
  • individuare soluzioni metodologiche e tecnologiche sostenibili da diffondere all’interno degli ambienti della scuola (es. uso di particolari strumenti per la didattica di cui la scuola si è dotata; la pratica di una metodologia comune; informazione su innovazioni esistenti in altre scuole);
  • collaborare con l’intero staff della scuola e in particolare con gruppi di lavoro, operatori della scuola, dirigente, DSGA, soggetti rilevanti, anche esterni alla scuola, che possono contribuire alla realizzazione degli obiettivi del PNSD;
  • supervisionare la costruzione e la manutenzione del sito di istituto.

Ultima modifica il 06-10-2020