MISURE per lo svolgimento dell’esame di Stato

È importante sottolineare che le misure di prevenzione e protezione indicate contano sul senso di responsabilità di tutti nel rispetto delle misure igieniche e del distanziamento e sulla collaborazione attiva di studenti e famiglie nel continuare a mettere in pratica i comportamenti previsti per il contrasto alla diffusione dell'epidemia.

Le indicazioni complete sono scaricabili in fondo alla pagina

Misure organizzative

Gli ambienti che ospitano i lavori della Commissione sono organizzati garantendo:

  • una postazione per il candidato attrezzata con pc LIM e tavoletta grafica; sono altresì garantite 7 postazioni per la commissione (presidente e 6 commissari) più una per eventuali commissari per i candidati con disabilità certificata; inoltre è garantita una postazione fissa per l’eventuale accompagnatore del candidato;
  • l’armadio per i materiali cartacei della Commissione, un pc e la stampante a disposizione della Commissione;
  • distanziamento interpersonale di almeno 2 metri tra tutti i presenti durante i colloqui;
  • Spazio sgombro da ostacoli, necessario al movimento delle persone per raggiungere la loro postazione e per uscirne senza difficoltà.

L’accesso in entrata alla scuola da parte dei componenti la commissione, dei candidati e loro accompagnatori è permesso esclusivamente dall’atrio di ingresso.

Ingresso e uscita dei candidati

I componenti la commissione ed i candidati entreranno tutti dall’atrio principale (l’unico accesso che garantisce le porte automatiche) ed usciranno, se al piano terra dalle uscite al pino terra, se al primo piano dalle scale antincendio. È fatto esplicito divieto di accesso da altri ingressi come laboratori, parcheggi, ecc.

La dislocazione delle commissioni è curata dall’Ufficio Tecnico e sarà pubblicata quanto prima.

Il calendario di convocazione dovrà essere comunicato, a cura del presidente di commissione, preventivamente sul sito della scuola e con mail al candidato, tramite registro elettronico, con verifica dell'avvenuta ricezione.

Il candidato, qualora necessario, potrà richiedere alla scuola il rilascio di un documento che attesti la convocazione e che gli dia, in caso di assembramento, precedenza di accesso ai mezzi pubblici per il giorno dell'esame.

I candidati, convocati per il colloquio a distanza di un’ora l’uno dall’altro, si presentano all’ingresso destinato alla propria Commissione con un anticipo di 15 minuti e vengono fatti entrare assieme all’eventuale accompagnatore. Nel caso in cui situazioni contingenti e non prevedibili portino alla presenza contemporanea di più candidati all’ingresso destinato alla propria Commissione, gli stessi verranno fatti entrare comunque uno alla volta, facendo fede l’orario di convocazione.

Per poter entrare, tutti devono indossare la mascherina chirurgica. L’accesso è presidiato da un dipendente dell’Istituto il quale verifica che chi entra compili di l’autodichiarazione di cui all’Allegato 2. Per gli studenti è sconsigliato l’uso delle mascherine FFP2.

All'atto della presentazione a scuola il candidato e l'eventuale accompagnatore dovranno produrre un’autodichiarazione (in allegato 2), disponibile in portineria, attestante:

  • l'assenza di sintomatologia respiratoria o di febbre superiore a 37.5°C nel giorno di espletamento dell'esame e nei tre giorni precedenti;
  • di non essere stato in quarantena o isolamento domiciliare negli ultimi 14 giorni;
  • di non essere stato a contatto con persone positive, per quanto di loro conoscenza, negli ultimi 14 giorni. 

Si ricorda altresì che la verifica delle condizioni necessarie all’accesso in Istituto (tramite autodichiarazione) vale anche per tutti i componenti delle Commissioni al momento del loro primo accesso.

Successivamente, il dipendente dell’Istituto indirizza il candidato e l’eventuale accompagnatore nell’ambiente dedicato all’attesa, dove li invita a lavarsi le mani utilizzando la soluzione disinfettante (a base alcolica, con concentrazione di alcol di almeno del 60%). Qui restano fino alla chiamata da parte della Commissione. Per nessun motivo possono muoversi liberamente all’interno dell’Istituto e, in caso di necessità, possono usufruire dei servizi igienici preventivamente individuati per le Commissioni.

Terminato il colloquio, il candidato e l’eventuale accompagnatore verranno indirizzati all’uscita, senza che possano soffermarsi all’interno dell’Istituto.

Per ogni Commissione, le vie d’ingresso e uscita sono segnalate sia dall’interno che dall’esterno, al fine di non ingenerare equivoci.

Conduzione dei colloqui

Normalmente, durante i lavori della Commissione il presidente, i commissari, il candidato e l’eventuale accompagnatore devono indossare la mascherina chirurgica.

Non sono ammesse mascherine “di comunità”; il dipendente all’ingresso curerà che candidato e/o accompagnatore la sostituiscano con una chirurgica, eventualmente fornita dalla scuola.

Per assicurare la migliore efficacia comunicativa durante il colloquio, se ogni componente della Commissione e il candidato mantengono stabilmente un distanziamento interpersonale pari ad almeno 2 metri, è consentito abbassare la mascherina scoprendo la bocca. Tutti i componenti della Commissione e il candidato devono lavarsi periodicamente le mani (ad es. prima dell’avvio di ogni colloquio) con la soluzione disinfettante (a base alcolica, con concentrazione di alcol di almeno del 60%) messa a diposizione in loco dall’Istituto. L’Istituto assicura la fornitura delle mascherine a tutti i componenti della Commissione.

Durante il colloquio il Presidente curerà che sia evitato lo scambio di materiali (libri, manuali, fogli, ecc.) tra i componenti della Commissione e tra questi e il candidato e, al fine di rispettare le regole del distanziamento interpersonale, la scrittura su carta da parte del candidato è sostituita dall’utilizzo di LIM o di tavolette grafiche.

La commissione dovrà assicurare all’interno del locale di espletamento della prova la presenza di ogni materiale/sussidio didattico utile e/o necessario al candidato. 

Il candidato può utilizzare un proprio device che può essere connesso alla LIM solo tramite la presa HDMI aggiuntiva. In nessun caso è permessa la modifica, anche temporanea, del setting di PC e LIM; il Presidente curerà, sotto la sua responsabilità, il rispetto di questa indicazione.

In occasione delle brevi pause, l’ambiente viene arieggiato e i componenti della Commissione possono uscire indossando la mascherina e previo lavaggio delle mani con la soluzione disinfettante messa a diposizione in loco dall’Istituto. L’accesso a distributori automatici di bevande è consentito, nel rispetto del distanziamento interpersonale di almeno 1 metro.

Indicazioni per i candidati con disabilità

Per favorire lo svolgimento dell'esame agli studenti con disabilità certificata sarà consentita la presenza di eventuali assistenti (es. OEPA, Assistente alla comunicazione); in tal caso per tali figure, non essendo possibile garantire il distanziamento sociale dallo studente, è previsto l’utilizzo di guanti oltre la consueta mascherina chirurgica.

Indicazioni di informazione e comunicazione

Il presente documento è accessibile nella home page del sito di istituto, è inviato agli studenti di quinta ed alle loro famiglie e ai componenti le commissioni (presidenti e docenti interni)

Allegati
misure per Esame di Stato.pdf

Ultima modifica il 31-05-2021