IERI e OGGI - I.T.I.S. De Pretto

Il nostro scopo è creare le migliori condizioni affinché ciascuno studente, all’interno di una comunità in cui sperimenta lo “stare bene” a scuola, sviluppi conoscenze e competenze di alto livello, valorizzabili sia nella prosecuzione degli studi che nell’inserimento in un mondo di lavoro in rapida e continua innovazione così come il territorio richiede

La STORIA 

Nel 1960 è nato a Schio il nostro istituto: l’ITIS “ Silvio De Pretto” come sezione staccata dell' ITIS Rossi di Vicenza. 

Le prime tre classi furono ospitate presso la scuola media “Maraschin” a quei tempi  nei pressi dell’attuale Teatro Civico . In seguito la scuola è stata  trasferita in via Strasseggiare da dove, nel '65, sono usciti i primi diplomati, 19 periti meccanici e 22 periti elettrotecnici. 

Il nostro territorio è da sempre ricco di imprenditorialità e la massiccia richiesta di tecnici specializzati ha contribuito far sì che l'istituto riuscisse ad acquisire una propria  autonomia,  giunta nel 1965. 

Nell’arco di pochissimo tempo, più precisamente nel 1966, la scuola si è spostata nell’attuale sede di  Via XXIX Aprile, il primo edificio a dare il via alla realizzazione dell’attuale “Campus”, edificio intitolato a “Silvio De Pretto”, intraprendente architetto e ingegnere civile che inizialmente  fonda un'attività di fonderia meccanica per la riparazione dei telai dell'industria tessile e poi amplia la tipologia di lavorazione concentrandosi in particolare sulle turbine idrauliche e sulle macchine per la produzione della carta.

Di informazioni ce ne sarebbero ancora moltissime come i brevetti come il giunto a frizione e l'epuratore, ma forse vale la pena soffermarsi sulle sue attività sociali: la collaborazione per la realizzazione del nuovo quartiere operaio e le scuole del lanificio di Via Rossi.

E’ con il 2005 che ai due corsi storici, Meccanica ed Elettrotecnica, si aggiunge il Liceo Biologico, aumentando non solo la nostra offerta formativa ma anche permettendo l’aumento della partecipazione delle “quote rosa”.

Nel 2009 la riforma trasforma il nuovo corso permettendo il conseguimento del titolo di tecnico in “Chimica, Materiali e Biotecnologie” così come  i due corsi Elettrotecnico e Meccanico saranno trasformati rispettivamente in “Elettronica, Elettrotecnica, ed Automazione” e “Meccanica, Meccatronica ed Energia”.

OGGI

Nell’ultimo decennio gli studenti provenienti dalle scuole medie hanno iniziato a guardare con interesse alla nostra scuola perché hanno valutato che la formazione tecnica non è solamente valida per una specifica formazione professionale, ma offre la possibilità di ottenere una solida preparazione  per l’accesso ai percorsi universitari. 

Il nostro istituto vanta un dialogo costante con le Aziende del territorio, cerca di creare numerose occasioni di collaborazione che consentono di adeguare la formazione tecnico-professionale alle reali necessità del mondo del lavoro e la volontà di costituire importanti occasioni di crescita professionale sia per gli studenti che  per i docenti e favorisce la progettazione di efficaci percorsi di Alternanza scuola-lavoro

Per questo motivo la nostra scuola di anno in anno, si è rinnovata e di aggiornata, acquistando nuovi strumenti  tecnologici e ognuno dei laboratori è stato arricchito di nuovi dispositivi;  

le linee di comunicazione sono state potenziate  e velocizzate; tutte le aule sono dotate di LIM per sostenere lezioni informatiche e per offrire una didattica dalle molteplici possibilità.

Da qualche anno abbiamo lavorato con impegno per un'accoglienza e una integrazione calorosa seppur rigorosa; cerchiamo di responsabilizzare ogni studente alla collaborazione ma anche allo studio personale.

In modo particolare, in questo momento di eccezionale e particolare difficoltà, abbiamo cercato di lavorare per far sì che ogni studente potesse iniziare serenamente il percorso scolastico offrendo indicazioni precise e tempestive. 

Abbiamo dimostrato di essere sempre pronti con un team digitale che ha saputo lavorare in emergenza agevolando l’accesso alle lezioni non solo per gli studenti ma per tutto il personale scolastico,  garantendo il più possibile lo svolgersi delle attività scolastiche.

Sotto il profilo logistico il nostro istituto si può facilmente raggiungere con mezzi di trasporto privati e pubblici: infatti è situato su una direttrice stradale facilmente transitabile ed è dotato di ampi parcheggi scoperti per auto e coperti per biciclette e motocicli.

Il nostro aiuto per la scelta

Siamo ovviamente consapevoli che è difficile orientarsi nella scelta per il proprio futuro quando si esce dalla scuola media, per questo noi  insegnanti dell'ITIS “De Pretto”siamo a disposizione di tutti gli studenti e le famiglie che avessero bisogno di supporto e chiarimenti riguardanti la scelta dell'indirizzo di studi con le iniziative specifiche di “Orientamento in Entrata”. 

immagine nel testo